Spedizioni Gratuite
Per ogni ordine  la spedizione è sempre gratuita! Inoltre per la consegna a domicilio potrai sceglierei tra i migliori corrieri sul territorio nazionale e tutti i tuoi ordini saranno facilmente tracciabili dal tuo account personale.

10 cose da fare assolutamente in Calabria

Non avete idea di quante cose da fare offra la Calabria, una vastissima offerta di attività da Nord a Sud della regione. Non solo mare quindi, anche se rimane uno dei motivi principali per il quale i turisti decidono di visitare la nostra regione.

Ho selezionato le 10 cose da fare in Calabria e ve le presento in questo articolo, sperando che voi lettori possiate cogliere il consiglio e approfittarne per vivere un’esperienza indimenticabile.

1. Visitare i paesi del Parco Nazionale dell’Aspromonte

Riscoprire l’identità culturale ed enogastronomica dei paesi dell’Aspromonte; Gerace, Mammola, Antonimina, Agnana Calabra e Ciminà da poco si sono uniti nel marchio d’area denominato SlowLife e offrono al turista la possibilità di percorrere diversi itinerari dal culturale passando per il famoso Musaba agli itinerari enogastronomici assaporando lo stocco di Mammola, il caciocavallo di Ciminà e la buonissima granita con brioche di Gerace.

2. Passeggiare sul lungomare Falcomatà

Tra i più belli d’Italia, offre uno dei panorami più suggestivi della Regione, una passeggiata serale sul lungomare Falcomatà di Reggio Calabria rigenera la mente e apre il cuore, illuminati dalle luci dello Stretto e dall’allegria della città reggina.

2854962801_a3c5726951_o

3. Visitare Chianalea di Scilla

Tra i borghi più belli d’Italia, Chianalea è un angolo di paradiso, le case a filo d’acqua e le viuzze strette danno un senso di pace e quiete a chi visita il borgo, consiglio a tutti di dormire almeno una notte; Casa Vela offre la possibilità del soggiorno in pernottamento e prima colazione, oltre a fornire ai propri ospiti la possibilità di effettuare escursioni in barca, visite guidate, oppure degustare prodotti tipici nel Wine Bar situato a piano terra.

img_20161001_133923

4. Visitare i paesi della Valle dello Stilaro

Pazzano, Stilo, Bivongi e Monasterace i paesi situati lungo il corso della fiumara dello Stilaro. Non solo la Cattolica di Stilo, il Faro di Punta Stilo nel comune di Monasterace, il suggestivo Eremo di Montestella del comune di Pazzano, o le cascate di Bivongi. Tutti ottimi motivi per fermarsi almeno due giorni nel territorio, non trascurando l’occasione di passeggiare tra le stradine del borgo di Stilo. Per info VeniVidiStilo.

La Cattolica - Stilo ingresso

5. Fare un tour nella Cantina della Tenuta Iuzzolini

La zona di Cirò in provincia di Crotone, zona dov’è maggiore la produzione di vino, vanta numerose aziende di produzione vinicola che offrono la possibilità di degustazione e acquisto del prodotto direttamente in loco tra le più famose Tenuta Iuzzolini 

Vino-di-Calabria---flickr

6. Visitare il Castello Ducale di Corigliano

Tra le fortezze più conosciute nella nostra regione, situata nella cittadina di Corigliano Calabro, prestigiosa location di interesse storico – artistico è museo di tutte le famiglie che lo hanno abitato e ne hanno lasciato tracce all’interno.

Senza titolo-1

7. Canyoning nelle gole del Raganello

Questo trekking acquatico è una delle attività più divertenti che si possano praticare in montagna. Da Giugno a Settembre è il periodo più indicato per praticarlo, nello scenario della Riserva Naturale Gole del Raganello, di cui Civita ne è ingresso principale.

11038806_1190173031011531_8450858754989786003_o

8. Fare un tour dei paesi Arbereshe

La Calabria è stata interessata da diverse fasi dell’emigrazione albanese nella penisola italiana a partire dalla fine del 1400. Tra i paesi che meritano una visita Vaccarizzo Albanese, San Demetrio Corone, San Cosmo e San Giorgio Albanese negli stessi è possibile ascoltare la lingua albanese e vivere le tradizioni locali.

DSC03032-700x394

9. Fare un tour dei Parchi Naturali della Calabria

Il territorio della Calabria è uno dei più interessanti e variegati d’Italia: spostandoci solo di pochi chilometri, possiamo godere di bellissime spiagge o esplorare la natura selvaggia dei monti calabresi. Foreste incontaminate, aspri promontori e dolci colline, insieme alle numerose specie animali e vegetali che ospitano, sono tutelati e protetti nei quattro parchi calabresi: il Parco Nazionale del Pollino, il Parco Nazionale della Sila, il Parco Nazionale dell’Aspromonte e il Parco Regionale delle Serre.

alla-scoperta-dei-parchi-naturali-della-calabria---copertina

10. Visitare la città di Cosenza

Possiamo denominarla ormai città della cultura, suddivisa in bellissime piazze abbellite da statue dal profondo significato; ne è un esempio Piazza Bilotti, di recente costruzione, oppure Piazza Santa Teresa dove sarà possibile trascorrere una piacevole serata sorseggiando un drink in uno dei numerosi locali della piazza. Il Mab, museo all’aperto lungo il corso principale della città e il centro storico dove risiede il famoso teatro Rendano e i diversi palazzi nobiliari delle famiglie che hanno fatto la storia di Cosenza. Consiglio di far riferimento alla guida impeccabile di Alessandra Scanga di GuideOnCosenza per vivere appieno le bellezze della ridente località bruzia.

Centro Storico di Cosenza